Allerta del Ministero della Salute: “Con i cuccioli non lo potete fare”

Il Ministero della Salute ha reso illegale in Italia una pratica che stava prendendo sempre più piede e che coinvolgeva gli animali.

ministero della salute cuccioli illegale
Il ministero della Salute rende illegale una pratica coi cuccioli (Fiorenzaoggi.it)

Con il nostro animale domestico, pensiamo spesso che sia tutto lecito: eppure ci sono tutta una serie di attività che – per quanto possano apparirci normali e scontate – non sono assolutamente legali. Ad esempio, ma è abbastanza chiaro se si amano gli animali, un cane non può essere legato a una catena per tutto il giorno, perché costituisce un vero e proprio maltrattamento, punibile per legge.

Inoltre, è illegale e vietato in base a norme europee anche abbastanza datate, ma che l’Italia ha recepito più di recente, effettuare interventi chirurgici destinati a modificare l’aspetto di un animale o per altri scopi non curativi: in sostanza tagliare “per capriccio” la coda o le orecchie. Abbiamo poi dei comportamenti che sarebbe bene tenere, per salvaguardare ad esempio il cane dagli sbalzi di temperatura.

Illegale una pratica che era diventata di moda: il Ministero della Salute dice basta

puppy yoga
Stop al puppy yoga (Fiorenzaoggi.it)

Da qualche giorno, in Italia è infine illegale una pratica che stava diventando una vera e propria moda, ma che adesso – stando alle decisioni del Ministero della Salute – viene bollata come un maltrattamento nei confronti dei nostri amici a quattro zampe. Difatti, l’utilizzo di cuccioli durante le sedute di yoga – il cosiddetto puppy yoga – è stato dichiarato non conforme alla normativa sugli Interventi Assistiti con Animali (IAA).

Una decisione che è destinata a far discutere e che però si basa su un accordo Stato-Regioni, che stabilisce come nello yoga con animali debbano essere coinvolti solo animali adulti, al fine di garantire la loro salute, benessere e sicurezza. La decisione ha ricevuto l’approvazione dell’associazione Lndc Animal Protection, con la presidente Piera Rosati che festeggia quella che è sicuramente una vittoria del buon senso.

Piera Rosati – nel suo intervento – ha sottolineato che trattare cuccioli in questo modo, ovvero coinvolgerli direttamente in delle pratiche di yoga, potrebbe esporli a stress e condizioni non adatte alla loro crescita e sviluppo ottimali. I cuccioli – evidenzia ancora – hanno in quel momento soprattutto il bisogno dell’affetto della mamma. Noi aggiungiamo che questa è anche una pratica inutile e insensata.

Impostazioni privacy