Secondo l’indice Subdial50, gli orologi di lusso sono saliti dell’8% rispetto al 2021 con punte del 35%. Questi valori, uniti al fatto che per acquistarne uno, si entra in liste d’attesa lunghe anche anni dimostrano come il mercato delle “macchine del tempo” non conosca crisi. Un’ulteriore conferma di questo fenomeno, è arrivata dalla Geneva Watch Auction XVI svoltasi in due sessioni di vendita, il 5 ed il 6 novembre scorsi, nel corso delle quali, la casa d’aste Phillips, ha aggiudicato tutti i duecentotrentadue orologi proposti all’incanto, con risultati multimilionari.

Un momento dell’asta

A farla da padrone a Ginevra, è stato lo Spring Case Tourbillon in oro giallo, della casa inglese George Daniels, battuto dal martelletto di Aurel Bacs, il battitore d’asta più famoso nel mondo degli orologi, a 4,1 Milioni di Euro, pari al quadruplo della stima iniziale e record mondiale per un orologio da polso prodotto da una casa britannica, che potremmo definire indipendente rispetto ai grandi nomi dell’orologeria mondiale e caratterizzata da una produzione su piccola scala, dunque quasi artigianale che evidentemente sta incontrando i favori dei collezionisti. Nessuno, probabilmente si aspettava un simile exploit, ma il risultato positivo per questa marca, era nell’aria, visti i costanti aumenti, asta dopo asta, dei suoi orologi, in tutto il mondo, negli ultimi mesi.

Lo Spring Case Tourbillon in oro giallo, George Daniels, aggiudicato a 4,1 Milioni di Euro

A completare il trionfo ginevrino della casa George Daniels, anche il record del mondo per quel modello del Millennium in oro giallo, prodotto in soli quarantotto esemplari, con 833 Mila 572 Euro di aggiudicazione.

Il Millennium in oro giallo, George Daniels, edizione limitata a 48 esemplari

Anche A. Lange & Söhne ha registrato il proprio record mondiale di marca. Il 1815 Chronograph “Hampton Court Edition” è, infatti, stato aggiudicato a 1 Milione 64 Mila e 851 Euro, cifra che, inclusa la commissione di vendita, andrà interamente a beneficio del Prince’s Trust, l’organizzazione benefica fondata da Re Carlo III d’Inghilterra, allora Principe, nel 1976.

Il 1815 Chronograph “Hampton Court Edition” di A. Lange & Söhne

Record mondiale per modello, anche per il Simplicity di Philippe Dufour, in oro bianco, con quadrante grigio ardesia, numeri Breguet e lancette in oro rosa, battuto per 1 Milione 28 Mila e 333 Euro.

Il Simplicity, di Philippe Dufour, in oro bianco, con quadrante grigio ardesia, numeri Breguet e lancette in oro rosa

Aldilà dei records suddetti, l’asta ha superato i 45 Milioni di Euro di aggiudicazioni totali.

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)