Guadagno mille euro e voglio chiedere un mutuo: quanto posso avere

Anche con uno stipendio basso, diciamo di mille euro mensili, si può richiedere il mutuo per l’acquisto di una casa? La cifra che la banca concede.

Soldi messi da parte per la casa
Soldi messi da parte per la casa (Fiorenzaoggi.it)

Viviamo in un periodo storico davvero delicato, il costo della vita sempre più elevato, tra cui gli incrementi sul costo delle case, eppure gli stipendi italiani sono fermi al 1991, l’unico paese a non aver avuto alcun incremento in 30 anni. Praticamente, un fallimento totale nella gestione del paese e che ci ha reso tutti quanti più poteri e con minore potere di acquisto.

Acquistare casa è il sogno di tutti, prima o poi, si vuole creare il proprio nido d’amore, avere uno spazio proprio, ma in Italia è sempre più difficile, proprio perché, con stipendi da fame, e case dai prezzi esorbitanti, diventa quasi impossibile riuscire nell’impresa. Con uno stipendio basso, diciamo di mille euro mensili, quando concede la banca per l’accensione di un mutuo?

Stipendio basso per l’acquisto di una casa: la cifra che la banca concede per il mutuo

Giovane coppia richiede accensione mutuo
Giovane coppia richiede accensione mutuo (Fiorenzaoggi.it)

Naturalmente, dipende anche dove si vive e dove si intende acquistare un’abitazione. Città come Roma o Milano sono inaccessibili alla maggior parte delle tasche, anche piccoli appartamenti in periferia. Per comprare casa, in queste città, bisogna unire gli stipendi della coppia, e magari avere le spalle coperte dai genitori, dando come acconto una cifra enorme.

Ben diversa la situazione in altre parti d’Italia, dove le case sono più abbordabili. Comunque sia, quanto si può ottenere come somma massima di mutuo se si guadagnano solo mille euro al mese? Le banche concedono finanziamenti per importi rimborsabili mediante rate mensili inferiori a un terzo dello stipendio netto del richiedente.

Dunque, se si guadagna uno stipendio di mille euro, al massimo si possono fare rate mensili da 330 euro. Alcuni istituti di credito possono concedere qualche extra, spingendo la somma fino a un massimo del 40%, quindi rate da massimo 400 euro.

1000 euro al mese: il massimo importo concesso dalla banca

Con questa percentuale, la banca può finanziare massimo 80 mila euro, se al 40%, altrimenti siamo attorno ai 70 mila euro. Si tratta di una cifra estremamente bassa per poter acquistare una casa, ma con 70/80 mila euro si possono acquistare piccole abitazioni in molti Comuni, oppure avviare delle attività imprenditoriali.

Ovviamente, occorre tener presente anche la durata del mutuo. Un mutuo di 20 o 30 anni, comporta rate più basse. La rata mensile non deve eccedere il 35% del reddito netto mensile, quindi, le 330 mensili valgono per il mutuo a 30 anni.

Un mutuo di 10 anni, infatti, avrebbe una rata maggiore, la quale supererebbe il 35% dello stipendio, quindi inapplicabile. Tra l’altro, le banche valutano anche la capacità di rimborso del richiedente in base ad altri fattori, come ad esempio le spese mensili e la situazione patrimoniale.

Impostazioni privacy