La situazione di Piazza Brunelleschi, uno degli angoli più problematici del centro storico, non accenna a migliorare anzi nel periodo estivo il degrado sta progressivamente aumentando, con dei veri e propri accampamenti sulle scalinate della storica Casa del Mutilato, che rappresenta un esempio di architettura da tutelare e valorizzare, insieme alle opere d’arte che vi sono contenute. Ma aldilà di questo, che è già molto grave, è da segnalare la totale assenza di cura della piazza, da parte del Comune, come testimonia il manto stradale dissestato da tempo immemorabile, che dà il senso di quanto quell’area sia abbandonata a sè stessa. Insomma, urgono provvedimenti seri, uniti ad azioni concrete, per ridare dignità e senso a quel bellissimo pezzo di centro storico, trascurato da tanti, troppi anni e ridotto a mero parcheggio peraltro solo diurno, perchè di notte si corre il rischio di vedere i vetri della propria auto infranti da qualche ladruncolo per rubare qualche oggetto dall’abitacolo.

Si potrebbe ad esempio ridare vita alle attività commerciali, oggi tutte chiuse, realizzando proprio in Piazza Brunelleschi, il progetto del Comune pensato per Sant’Orsola e dintorni ma rimasto sempre sulla carta, o forse nemmeno uscito dalla penna, di acquisire fondi sfitti da affittare a canone agevolato, ad artigiani o giovani imprenditori. Certamente non vanno prese in considerazione proposte legate alla ristorazione, delle quali la città è sinceramente satura. Pensiamo piuttosto, come detto, ad attività artigianali, mescolate a piccole gallerie d’arte e librerie, che ben si sposerebbero con la funzione universitaria quindi culturale di Piazza Brunelleschi. Con un intervento del genere, unito all’imprescindibile riasfaltatura della piazza, magari con quell’asfalto rosso, contestato in Oltrarno ed al Piazzale Michelangelo, ma che a noi piace perchè spezza la monocromia grigia della città, si otterrebbero, a nostro avviso due effetti. Il primo e più importante, è naturalmente quello della riqualificazione dell’area, mentre il secondo è legato ad una sua nuova funzionalità, perchè ci sembra inutile limitarsi a sconfiggere il degrado di un luogo, senza renderlo fruibile ai Cittadini con nuove funzioni. E’ il momento che il Sindaco, Dario Nardella, passi dalle promesse da marinaio, ai fatti concreti ed inizi davvero a ripopolare e far rivivere il centro storico, come sta dicendo da tempo. Quale miglior occasione per partire con interventi in tal senso? Piazza Brunelleschi, aspetta da troppo tempo.

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)