In questa estate 2021, la costa della nostra regione, sta facendo i conti con le aggressioni ai passanti, soprattutto coppie o piccoli gruppi di adolescenti, da parte delle cosiddette baby gang. Il fenomeno, che ha raggiunto livelli record, mai registrati in precedenza, sembra essere sottovalutato dalle amministrazioni comunali, come dimostra il fatto, che venga appunto inquadrato con il termine baby gang, quasi a voler far passare queste gravi aggressioni come ragazzate di poco conto, quando in realtà, tali bande sono composte spesso da soggetti si giovani, ma comunque maggiorenni o quasi, quindi non più baby.

Ma la situazione sta sfuggendo di mano come dimostra l’episodio, avvenuto il 6 agosto scorso, a Follonica, dove, in pieno centro, due 17enni magrebini, ma questo non vuol dir nulla, perché anche i ragazzi italiani, non sono immuni da tale fenomeno hanno aggredito a colpi di casco due giovani italiani. I due aggressori, in questo caso, non hanno però fatto i conti con gli amici degli aggrediti, che sono accorsi in gran numero scatenando una vera e propria caccia all’uomo, con uno dei due aggressori, che per sfuggire al linciaggio, ha dovuto rifugiarsi in un negozio, dove è stato preso in consegna dai Carabinieri, che con non poca fatica, hanno poi salvato l’altro soggetto, circondato da decine di giovani. Insomma, forse è l’ora di abbandonare le politiche di sicurezza buoniste, portate avanti sin qui, da troppe amministrazioni comunali, prima che questi episodi di giustizia fai da te, estremamente dannosi per l’immagine turistica delle località balneari, si moltiplichino. La gente è stufa di non poter passeggiare tranquillamente per godersi il fresco della brezza marina, per paura di essere aggredita e vuole risposte concrete a questa situazione, che devono giungere dalle istituzioni, che poi non possono stupirsi, se i cittadini reagiscono e si verificano episodi da Far West, come quello di Follonica, dove infatti le opposizioni stanno attaccando fortemente il Sindaco Benini, riguardo al tema della sicurezza.

Leave a Reply

  • (not be published)