Il maestro orafo Stefano Alinari, del quale ci eravamo occupati l’anno scorso per la vicenda legata al suo sfratto dal laboratorio dove lavorava, da oltre venticinque anni, ha voluto lanciare, quale socio fondatore del movimento artistico dell’Artocrazia, una provocazione artistica, da lui definita come “Agenzia delle Entrate Airways”.

In pratica l’artista, ha trasformato in un aeroplanino di carta, che ha poi fatto volare, l’avviso inviatogli dall’Agenzia delle Entrate, per chiedergli conto della sua posizione vaccinale, quale over 50 sprovvisto di green pass. Il maestro Alinari, ha spiegato di non essersi vaccinato, in quanto non ritiene il vaccino affidabile, ai fini della prevenzione della malattia, citando anche il Presidente del Consiglio Draghi, che pur trivaccinato, è risultato positivo al virus. Si tratta dunque non di una posizione no vax, termine abusato e molto spesso usato in modo improprio, bensì di un’espressione di libertà di scelta, che un’artista di livello anche museale, quale il maestro orafo Alinari è, non poteva non condividere ed esprimere artisticamente con la sua performance, da noi documentata nel video di corredo all’articolo.

Leave a Reply

  • (not be published)