La Fiorentina, ieri 3 agosto, ha affrontato in amichevole la Nazionale del Qatar, pareggiando per 0-0.

La partita si è praticamente giocata ad una porta sola, o meglio, ad una metà campo sola poiché la Fiorentina, ha tenuto tanto il pallone ma allo stesso tempo è riuscita in pochissime occasioni ad arrivare al tiro verso la porta. La squadra di Vincenzo Italiano, non riesce a sfondare la difesa avversaria e più volte si vede costretta ad effettuare uno sterile palleggio al limite dell’area di rigore. A livello di intensità si vede che la squadra è ancora indietro, ma sicuramente sono stati fatti passi avanti rispetto all’amichevole contro il Galatasaray, almeno in termini di gioco. Tra i giocatori più in forma ci sono senz’altro da segnalare Milenkovic, che tra l’altro in questa sfida, ha indossato la fascia di capitano in occasione della sfida e Zurkowski entrato al posto di Duncan, che ha accusato un leggero fastidio muscolare. Jovic, invece è apparso ancora un po’ appesantito, come è normale che sia vista la lunga inattività e il peso nelle gambe dovuto alla preparazione estiva. Prima da titolare per Dodo, che è uscito anzitempo per una botta che non desta preoccupazione. La sua prestazione è stata comunque incoraggiante, anche in vista di un sempre più probabile esordio da titolare in casa in campionato, contro la Cremonese. Ora, in attesa di conoscere l’esito dell’andata del terzo turno di Conference League tra Cukaricki e Twente, che si giocherà oggi alle 20, la Fiorentina, continua la sua preparazione e si appresta a sfidare questo sabato nell’ultima sfida amichevole, il Betis degli ex Pezzella e Joaquin.

Jacopo Massini

Leave a Reply

  • (not be published)