E’ stato un inizio di agosto amaro per Gianni Musetti, dirigente carrarese di Forza Italia, al quale, nella notte tra domenica e lunedì scorso sono state incendiate due auto di sua proprietà.

L’incendio è sicuramente di natura dolosa, come confermato dallo stesso Musetti, in un suo post su Facebook, dal quale provengono le foto di copertina ed a corredo dell’articolo, nel quale il politico ha dichiarato che tracce di liquido combustibile probabilmente benzina, sarebbero state rinvenute sugli pneumatici e all’Interno degli abitacoli delle due autovetture.

Ad agire intorno alle 23 di domenica, potrebbe essere stata più di una persona, dal momento che i due veicoli erano parcheggiati ad una certa distanza l’uno dall’altro. Ovviamente la pista privilegiata e seguita dagli investigatori che si stanno occupando del caso, è quella della matrice politica, visto che Gianni Musetti, è come detto un dirigente di Forza Italia ed attivista storico del centro destra carrarese. Insomma sulle apuane, la campagna elettorale estiva, si sta facendo particolarmente calda non solo per la temperatura e questo non è certo un bel segno, anzi.

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)