Ieri sera, sono cominciati i Campionati Europei di Calcio, con l’Italia che allo Stadio Olimpico di Roma, ha vinto 3 a 0 contro la Turchia. Proprio mentre le due nazionali giocavano, alcuni militanti del Movimento Nazionale Rete dei Patrioti, esponevano di fronte al centro Tecnico Federale di Coverciano, uno striscione con la scritta “Turkey is not Europe”.

In un comunicato stampa il Movimento Nazionale Rete dei Patrioti, ha così motivato lo striscione: “Turkey is not Europe: questo è il messaggio lanciato dai militanti toscani del Movimento Nazionale Rete dei Patrioti, per mezzo di uno striscione esposto di fronte al centro tecnico federale di Coverciano in concomitanza con la prima partita della nazionale italiana agli europei di calcio contro la Turchia, nazione estranea all’Europa, per cultura e identità etnica che ha sempre combattuto e oppresso i popoli europei e ancora oggi esercita una politica estera aggressiva ed imperialista, cavalcando l’islam più violento e fanatico, occupando illegittimamente metà dell’isola di Cipro e il nord della Siria, minacciando la Grecia, sostenendo l’Azerbaigian nella guerra contro gli armeni, controllando metà della Libia e addirittura minacciando i pescatori italiani nel Mediterraneo. Un’Europa forte e identitaria, unita dal vincolo della propria storia e decisa a farsi rispettare non può concedere spazi alla Turchia neo ottomana di Erdogan, nemmeno nell’ambito simbolico di un torneo sportivo.”

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)