Non accenna a fermarsi la protesta contro l’introduzione del Green Pass, ed anche ieri come ormai da oltre un mese, non sono mancate le manifesrazioni in tutta Italia.

Abbiamo seguito quella di Roma, alla quale hanno aderito anche molti fiorentini e quella che invece si è svolta a Firenze.

Per quanto riguarda Roma, abbiamo cercato di capire le aspettative sulla manifestazione e poco prima dell’inizio della stessa, abbiamo intervistato la Signora Rossana, che ci ha detto: “Spero che questa manifestazione, faccia rumore nei palazzi del potere, sia per la quantità dei partecipanti sia per la qualità degli oratori sul palco. Roma senza nulla togliere alle altre piazze d’Italia, è infatti la più importante per la risonanza che può avere. Questo lasciapassare è assolutamente liberticida e la battaglia contro di esso è sacrosanta. Io ad esempio sono disposta anche a perdere il lavoro pur di mantenere la mia libertà di Cittadina, appunto, libera.”

Erano presenti anche gruppi di studenti contrari al Green Pass.

Molti manifestanti hanno evidenziato il fallimento dei protocolli sanitari governativi.

Da segnalare anche la visione religiosa della situazione attuale che alcuni dei partecipanti hanno messo in evidenza.

A Firenze, invece, erano presenti meno persone del solito, a causa proprio della concomitanza con Roma.

Non ci è stato possibile intervistare i presenti, non per mala disponibilità verso di noi, da parte loro, ma perché buona parte del tempo della manifestazione, se ne è andato per trattare con i funzionari di Polizia, che appena il gruppo ha provato a muoversi da Piazza San Firenze, per improvvisare un corteo, lo hanno impedito.

Non vi sono stati scontri, né particolare tensione, ma un confronto tra i manifestanti ed i funzionari, rimasti irremovibili sul loro diniego allo spostamento del gruppo.

Al termine delle trattative, che si sono spostate sempre piu’ verso le modalità di svolgimento della prossima manifestazione i presenti, si sono dati appuntamento a sabato prossimo.

Luca Monti

Ph. a Roma, Stefano Giannattasio

Ph. A Firenze, Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)