Gollini 6+ Bella parata su Raspadori e ottimo gioco con i piedi. Sempre attento nelle uscite.

Dodô 7 Annulla Kvaratskhelia e si propone con insistenza in avanti. Partita in crescendo e condizione che pian piano va sempre di più a migliorare. Grande partita di cuore e di sostanza.

Milenkovic 7.5 Torna a casa dopo la partita e dalla tasca tira fuori le chiavi, il portafoglio e Osimhen. Partita strepitosa del centrale serbo che non lascia minimamente spazio all’attaccante nigeriano.

Quarta 6 Qualche incertezza, ma nel complesso gioca una gara sufficiente. Dovrebbe imparare a rischiare meno e a non staccare la spina dalla gara. (Dal 69′ Igor 6. Fa buona guardia).

Biraghi 6+ Meno propositivo, ma in difesa legge tante palle pericolose ed annulla Lozano. Esce per la stanchezza. (Dall’80’ Terzic 6. Contiene Politano, che è fresco).

Barak 6+ Titolare a sorpresa. Gioca bene, anche se ancora deve entrare nei meccanismi, ma sembra a suo agio nella posizione e nel gioco dei Viola. Aspettiamo di vederlo meglio, ma l’inizio è incoraggiante.

Amrabat 8 Il più in Palla.

Dominante. Non ci sono altri aggettivi per descrivere la prestazione sontuosa di questo giocatore, che ha preso in mano il centrocampo e lo ha portato ad un livello superiore. Grande risposta a chi era scettico su di lui.

Bonaventura 6 Appare un po’sottotono, ma è comunque l’ennesima partita da titolare che gioca di fila. A volte dovrebbe provare la conclusione, che è nelle sue corde. (Dal 68′ Maleh 6. Entra per fare a spallate in mezzo al campo e aiuta in questo. Meglio rispetto alle ultime uscite.)

Sottil 6- Ottimi spunti, ma scelte non sempre corrette. Si vede che è quello più in forma, là davanti, ma anche lui deve migliorare tanto sotto porta. Grida vendetta il mancato passaggio a Barak, in mezzo all’area. (Dall’80’ Saponara SV).

Jovic 5.5 Un po’ assente, forse sia per colpa sua sia per colpa di chi non lo ha servito correttamente. Quando tocca palla lo fa bene ma ne tocca troppe poche. Deve ancora entrare in condizione, ma oggi prova insufficiente.

Ikonè 5 Il Meno in Palla. Assente, tocca pochi palloni e non crea mai pericoli alla difesa del Napoli. (Dal 59′ Kouame 6.5. Entra con la voglia di far bene e si vede. Ottimi spunti e tanta corsa. È così necessario privarsene?)

Italiano 6.5 La prepara come può e porta a casa un ottimo pareggio, contro una grandissima squadra. Peccato non aver segnato nemmeno oggi, ma la partita è stata preparata ottimamente dal mister sotto tutti i punti di vista. Cambi giusti, anche se forse Jovic, andava tolto, ma è vero anche che per entrare in condizione bisogna giocare.

Jacopo Massini

Il nostro Caporedattore Sportivo Jacopo Massini

Leave a Reply

  • (not be published)