Un ex carabiniere del Reparto Radiomobile di Susa (TO), è stato espulso dall’Arma dopo aver riportato una condanna a tre anni e mezzo, per ripetuti furti durante lo svolgimento dei servizi nel 2015.

L’episodio più grave, anche per i risvolti etici dello stesso, è avvenuto il 9 agosto, appunto del 2015, quando il carabiniere, impegnato nella ricostruzione della dinamica di un incidente mortale sulla Statale 25, di Bussoleno, con la scusa di recuperare i documenti della vittima, si appropriò del suo bancomat passandolo poi al cognato, anche lui condannato, ad un anno e mezzo per ricettazione, che prelevò ottocento Euro.

Leave a Reply

  • (not be published)