L’immenso non lo so più contenere. Solo ammirare” Tiziana Alma Scalisi.

Ci è piaciuto iniziare con questa citazione dell’autrice, la presentazione del libro di Tiziana Alma Scalisi, intitolato: “Adesso e qui. Mai sottovalutare la forza di una donna terribile.”

Si tratta di una sorta di autobiografia interiore dell’autrice. Un viaggio che parte evocando un lontano ricordo d’infanzia e attraversa i momenti significativi della sua vita, dalla scomparsa della nonna che segna il distacco definitivo dall’universo legato ai ricordi di bambina e alle sue origini siciliane al disfacimento improvviso di un matrimonio, dai mesi di reclusione forzata del lockdown che diventano per l’autrice l’ennesimo stimolo per liberarsi di condizionamenti, legami e rapporti logorati alla frequentazione di seminari e corsi grazie ai quali la scrittrice, acquisisce la consapevolezza delle sue capacità “medianiche”, scopre il pensiero di Mary Daly e la potenza dell’energia femminile, si avvicina a una spiritualità rimossa dalla nostra società, dominata dal pensiero logico-razionale. La storia della liberazione progressiva di una donna da condizionamenti familiari e da meccanismi di manipolazione relazionali e sociali che l’hanno fatto sentire a lungo “inadeguata” come afferma lei stessa nelle prime pagine, per la sua sensibilità acuta e particolare, raccontata con un percorso non lineare, ma ciclico e “disordinato” come un monologo interiore. “Adesso e qui”, è un titolo non casuale: le esperienze di vita che viviamo idealmente assieme a lei, leggendo il libro ci portano a considerare come sia necessario vivere l’attimo ed essere radicati nel presente e nella realtà. Qualcosa di non scontato, in un’epoca caratterizzata dall’assenza di silenzio e da continui stimoli e distrazioni. Tiziana Alma Scalisi, scrive anche fiabe e racconti per bambini, e “Adesso e qui” è inframezzato da piccoli intermezzi narrativi, come la struggente fiaba popolare descritta come “La Donna Scheletro”, tra i passi più affascinanti e coinvolgenti del libro. Altro intermezzi fiabeschi, sono la parabola “La leggenda della farfalla blu” e la delicata fiaba senza titolo che apre il capitolo XVII. Anche la parte finale dedicata a “Le radici del tempo”, ha una struttura narrativa, collegata in maniera inestricabile alla prima parte. Un racconto scritto molti anni prima nel quale erano in qualche modo annunciate tutte le esperienze che sarebbero state realmente vissute dall’autrice. La scrittura di Tiziana Alma Scalisi, è molto densa e coinvolgente, con periodi brevi che rendono lo scorrere delle parole quasi una sinfonia musicale, soprattutto nella prima parte. “Adesso e qui”, comunque è un libro difficile da classificare. Lo spunto, infatti, è autobiografico ma il libro racconta esperienze, emozioni, difficoltà e trasformazioni interiori nelle quali molte lettrici e lettori si possono facilmente riconoscere. Le parti narrative e quelle autobiografiche si fondono in maniera perfetta, e il modo migliore per avvicinarsi a questo libro è abbandonare l’idea del tempo e della narrazione lineare. Perchè davvero “Adesso e qui. Mai sottovalutare la forza di una donna terribile” è un viaggio interiore, che rispecchia perfettamente la non-linearità e l’atemporalità, del sogno, dell’emozione e del pensiero.

Tiziana Alma Scalisi giornalista pubblicista, copywriter e scrittrice, vive e lavora a Firenze. Collabora come free lance con alcune testate giornalistiche. Si è occupata di giornalismo sportivo e fino al 2018, è stata editore della testata online Dilettanti Toscana e coautrice del libro “Dal Giglio alla Nazionale”, edito da Scramasax nel 2014.

Andrea Macciò

Leave a Reply

  • (not be published)