Firenze e Roma, sono città, i cui destini si sono spesso incrociati nella storia, a cominciare dalla fondazione stessa della Florentia romana nel 60 a.C. per continuare con i Papi della famiglia Medici e col fatto di essere entrambi capitali d’Italia, una ex ed una ancora attualmente. Forse proprio da quest’ultimo incrocio ottocentesco nasce una sorta di rivalità tra le due città, che oggi trova sfogo nell’ambito delle partite di calcio. Ad onor del vero, chi scrive, fiorentino doc, ma spesso a Roma, può testimoniare che forse siamo più noi fiorentini ad alimentare tale rivalità, nutrendo i romani, profondo rispetto nei nostri confronti, tanto che è opinione comune nella capitale, che dopo Roma, la città più importante d’Italia, sia proprio Firenze. Ma tornando agli strani incroci del destino tra le due città, ieri primo agosto, nel pomeriggio, si è verificato un singolare incendio, che ha unito ancora, sia pur solo simbolicamente Roma e Firenze. A Cinecittà, infatti, ha preso fuoco uno dei tanti sets cinematografici, lì presenti che guarda caso, era proprio quello inerente la “Firenze rinascimentale”.

Non ci sono state vittime, né feriti, essendo il set in fase di smantellamento, ma l’incendio ha destato preoccupazione per la sua vicinanza alla casa del Grande Fratello, che comunque non è stata lambita dalle fiamme. Ci auguriamo che il prossimo incrocio tra Firenze e Roma, sia meno caldo di quello verificatosi ieri pomeriggio.

Luca Monti

Ph. Agenzia Dire – www.dire.it

Leave a Reply

  • (not be published)