Angel Cabrera, 51enne campione argentino di golf, che risulta ad oggi l’atleta sudamericano più vincente in tale sport, è stato arrestato nella sua villa di Rio de Janeiro, in Brasile, in esecuzione di un mandato di arresto dell’Interpol, e sarà estradato nel proprio Paese, dove dovrà rispondere di reati quali: aggressione, furto, violenza, ed intimidazioni e mancato rsipetto delle sanzioni stabilite dalle autorità. I guai giudiziari per Cabrera, iniziano nel 2016, periodo nel quale la sua gloria sportiva è ormai definitivamente calata, e viene denuciato dalla ex moglie e dalla nuova compagna per violenze domestiche.

Da un punto di vista strettamente golfistico, Angel Cabrera, ha ottenuto i migliori risultati, dal 2006, al 2009, periodo nel quale ha vinto lo US Open sconfiggendo, nel 2007, niente meno che Tiger Woods, ed il Masters di Augusta, nel 2009. Adesso dopo il declino sui campi da gioco, arriva per il campione argentino questa “mazzata”, che rischia di tenerlo in carcere per qualche tempo.

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)