Da febbraio sarà visibile in catalogo, ed il primo marzo, andrà all’asta da Christie’s, il dipinto intitolato “Scene at Marrakech”, realizzato nel 1935 nell’omonima città, da un turista d’eccezione, Winston Churchill che all’epoca, era, ancora sconosciuto al grande pubblico dato che divenne primo ministro inglese solo cinque anni dopo. Rappresentando il paesaggio selvaggio del Nord Africa, il quadro venne donato da Churchill dopo la seconda guerra mondiale, al generale Bernard Law Montgomery per ringraziarlo di aver condotto alla vittoria proprio in quell’area geopolitica le armate inglesi contro l’Afrika Korps, di Erwin Rommel, che era soprannominato la “Volpe del Deserto”, per la sua capacità tattica, in quel contesto di guerra, che rendeva l’idea di una vittoria contro di lui un’ipotesi difficile se non impossibile. Ecco quindi che le possibilità di vedere il dipinto “Scene at Marrakech”, raggiungere cifre importanti sono abbastanza elevate.

La base d’asta risulta, abbastanza contenuta essendo stimata tra le 300mila e le 500mila Sterline, che corrispondono più o meno, alla stessa cifra in Euro, ma viste le performances delle aste inerenti le opere realizzate da Winston Churchill, che si attestano tra il milione e mezzo, ed i 2milioni e mezzo, di Sterline nonchè la storicità del dipinto in questione passato dalle mani del suo illustre autore, a quelle di un altro illustre personaggio quale il generale Montgomery, ci aspettiamo che “Scene at Marrakech”, possa raggiungere anche i 3milioni e mezzo di Sterline.

Luca Monti

Leave a Reply

  • (not be published)