Interessante proposta di Forza Italia, resa nota con un comunicato stampa del Senatore Massimo Mallegni, nella sua duplice veste di Responsabile Nazionale del Dipartimento Turismo, e Commissario Regionale Toscano del partito di Silvio Berlusconi. Questo il testo del comunicato del Senatore Mallegni: “La soluzione al problema che si sta vivendo in queste settimane rispetto ai mezzi di trasporti pubblici presi d’assalto soprattutto in orario scolastico è a portata di mano, evidente e pratica. I bus turistici, fermi da fine febbraio e oggi ancora bloccati dal nuovo DPCM che ha cancellato gemellaggi, gite e tutto ciò che riguarda i viaggi organizzati, potrebbero essere tranquillamente utilizzati per risolvere le problematiche legate al trasporto pubblico scolastico. Mi auguro che i Presidenti di regione e lo Stato centrale, non ultimo il Ministro dell’Istruzione Azzolina, si attivino immediatamente e mettano in campo queste risorse pronte, dando così anche una risposta alle imprese del settore dei bus turistici che fino a oggi sono state bistrattate anche dal Governo che prima ha promesso risorse per fare fronte ai leasing degli autobus che sono andati avanti senza che nessuno li ristorasse. Che il governo si muova e lo faccia rapidamente”.

L’idea del Senatore Mallegni, ci sembra effettivamente valida, vista la perdurante crisi del settore bus turistici ed i mezzi, peraltro mediamente più nuovi e confortevoli di quelli pubblici, che si metterebbero a disposizione per gli utenti del trasporto pubblico di linea, conciliando quindi le esigenze di guadagno delle imprese, con quelle di pendolari e studenti, alle prese con corse degli autobus dimezzate, o comunque più rare, e distanziamento sociale a bordo. Ci auguriamo quindi che il Governo recepisca tale idea, indipendentemente dal fatto che essa sia stata proposta da una forza di opposizione, perchè se un’idea, è valida ed utile per i Cittadini, quindi per il Paese, lo è a prescindere da colui che l’ha espressa.

Leave a Reply

  • (not be published)